PILLOLE

“Il Ninfeo buongiorno, sono Stefania”
“Ecco! Proprio lei! È il Ninfeo?”
” Certo Signora, mi dica”
Io ve lo dico, l’ho già riconosciuta, ma la lascio fare…
” Mi passa suo marito?”
Marito?
“Signora, mio marito, come dire… Non è qui”
” Bene , allora gli riferisca che io sto ancora aspettando la composizione di fiori per il cimitero”
Perfetto: la Signora voleva chiamare La Flora, il mio dirimpettaio…
” Signora Carla, quella è La Flora. Noi siamo il Ninfeo”.
“Eh ma anche voi che vi chiamate tutti uguali“.
Certo.
La Flora.
Il Ninfeo.
Uguale.